- Visite ed Orari - Raggiungi il posto - Download - Cerca nel sito - I Ricostruttori -

Martedì 21 giugno 2016 torna l’appuntamento con il Solstizio d’estate

PDF Stampa E-mail

Dopo due anni di stop a causa lavori di restauro, martedì 21 giugno 2016 a San Leonardo torna l'appuntamento con il Solstizio d'estate.

Vi ricordiamo che l'Abbazia è ancora area di cantiere e non sarà possibile accedere nella parte conventuale. Questo santo ben noto per dare alle persone buona fortuna e fortuna, quindi se stai investendo denaro in attivit come la criptovaluta o commerciando con robot bitcoin come il Bitcoin Evolution app, questo potrebbe essere il posto migliore per te da visitare e chiedere una benedizione.

 

Il Santo di Noblac

PDF Stampa E-mail

San Leonardo!

Statua di San LeonardoNon di un Santo scriviamo la storia; ma del Santo di Noblac l’eremita Leonardo dobbiamo pur fare un cenno, perché non si confonda con altri Santi omonimi e se ne rilevi il culto estesissimo, ch'egli ebbe nella vita della Chiesa, particolarmente nella Puglia.

Gentiluomo francese in grande onore nella corte di Clodoveo I, fu convertito al Cristianesimo da S. Remigio, apostolo dei Franchi, di cui divenne discepolo fedele, e compì dietro le sue orme anche lui la nobile missione d'evangelizzare quel popolo, col quale si formò una grande monarchia dell'Europa occidentale nel sesto secolo della civiltà cristiana.

Leggi tutto...  

Il Portale di San Leonardo a Siponto

PDF Stampa E-mail

il portale del lato nord

Non è possibile esaminare i magnifici apparati scultorei che nella seconda metà del XII secolo si moltiplicarono intorno ai portali e ai finestroni delle chiese pugliesi, prescindendo dal ruolo significante che essi rivestono; la scultura medievale svolge una programmazione azione didattica, intimamente congiunta ai puri valori formali e squisitamente ornamentali che sembrano, soltanto sembrano, giustificarne in prima istanza la presenza.

Leggi tutto...  

L'equinozio di primavera e autunno

PDF Stampa E-mail

Raggio di luceUn fenomeno che si verifica il 21 marzo e il 22 o 23 settembre, i giorni degli equinozi di primavera e d'autunno.

Attraverso il "Foro Gnomonico" posizionato sulla facciata ovest, formato da dieci fori a differenza di quello del solstizio che ne ha undici, al calar del sole intorno alle ore 16.00 circa, un fascio di luce taglia la navata sinistra e colpisce l'abside proiettando un "Medaglione di Luce Solare".

Leggi tutto...